PASSEGGIATE A LEVANTE : Luoghi abbandonati – Abandoned places

Camminando nei boschi del levante ligure, lungo un sentiero o un’antica mulattiera, si possono incontrare paesi, frazioni e casolari abbandonati ormai da molti anni che fanno immaginare le storie e le persone che ci hanno vissuto e lavorato. I cespugli ed i rovi cercano di avviluppare il tutto, facendo in diversi casi scomparire, nel verde fitto, le costruzioni. Altre volte capita di intravedere, tra gli alberi e la neve, costruzioni di una certa importanza, che abbandonate sembrano invece misteriose, con un fascino particolare, con chissà quali storie da raccontare…

PASSEGGIATE A LEVANTE:  LUOGHI ABBANDONATI

Walking in the woods of Eastern Liguria, along a path or an old mule track, you may come across villages and houses abandoned for many years and you can imagine the stories and people who have lived and worked. The bushes and brambles try to envelop the whole, often disappearing in the deep green. At other times you can catch just a glimpse, through the trees and snow, of buildings of some importance, which seem rather mysteriously abandoned, with a special charm, with who knows what stories to tell …

ROVEGNO La colonia abbandonata
ROVEGNO La colonia abbandonata
ROVEGNO La colonia abbandonata

Atre foto in – More photo on

SITEPUBLICATIONS

Advertisements

BALESTRINO Paese abbandonato (Ghost town and Inkheart movie set)

Balestrino è un borgo dell’entroterra savonese famoso perchè a sua parte antica fu abbandonata dagli abitanti, nel 1953, a seguito dell’imminente pericolo dei un grave evento franoso. La parte vecchia è diventata così una delle “ghost town” più interessanti d’Europa, anche perchè è sovrastata dall’imponente mole del suo castello (privato) dei Marchesi di Balestrino e, per un certo periodo, anche quartier generale di colui che sarebbe poi diventato Napoleone.
In genere, nei paesi liguri, sono i castelli che sono abbandonati ed il resto del villaggio si è rinnovato invece a Baletrino accade il contrario…
Io l’ho visitato gia’ molti anni fa quando ancora si poteva entrare e girare per le sue stradine antiche… abitante un tempo da circa 400 abitanti…

Balestrino is a village in the hinterland of Savona famous because the old part of the town was abandoned by its inhabitants in 1953, following the imminent danger of a serious landslide. The old part has become so one of the “ghost town” most interesting in Europe, also because it is dominated by the imposing its castle (private) of the Marquis of Balestrino and, for a time, also the headquarters of the man who would later became Napoleon.
In general, in the Ligurian villages, are the castles that have been abandoned and the rest of the village has been renewed instead Baletrino the opposite happens …
I started to visit Balestrino many years ago when it was still possible to enter and going around the ancient streets … and there was a time were about 400 people where living and working here…

BALESTRINO Photo gallery

BOOKSWRITINGS SLIDESHOWS

COLLETTA di Castelbianco

Colletta: una mostra fotografica tenuta alla “Locanda delle Antiche Pietre” con foto anche di com’era, ai tempi dell’ultimo abitante, prima della ristrutturazione e dell’avvento del Neoruralismo.

Along Liguria Pilgrim Ways 02 Balestrino – photo (c) Enrico Pelos