ALTA VIA dei MONTI LIGURI Gli articoli su Soprattutto, inserto settimanale del Secolo XIX

Escono a Febbraio, su Soprattutto, dopo alcune settimane dall’uscita del libro “Alta Via dei Monti Liguri”, due interessanti articoli – l’inserto settimanale del Secolo XIX giornale quotidiano genovese a diffusione nazionale – a firma del bravo giornalista Edoardo Meoli

Libro Alta Via dei Monti Liguri art. su Soprattutto di Edoardo Meoli foto Enrico Pelos e Rodolfo Predieri
Libro Alta Via dei Monti Liguri art. su Soprattutto di Edoardo Meoli foto Enrico Pelos e Rodolfo Predieri
Libro Alta Via dei Monti Liguri art. su Soprattutto di Edoardo Meoli foto Enrico Pelos e Rodolfo Predieri
Libro Alta Via dei Monti Liguri art. su Soprattutto di Edoardo Meoli foto Enrico Pelos e Rodolfo Predieri

On February 2000, after a few weeks after the book  “Liguria Mountains High Way”, two interesting articles are published on Soprattutto – a weekly insert of the Secolo XIX a Genoese newspaper with national circulation – signed by the good journalist Edward Meoli

ALTA VIA dei MONTI LIGURI La guida ufficiale – Liguria Mountains High Way trek – Höhenweg der ligurischen Berge

ALTA VIA DEI MONTI LIGURI - Testo Renato Grattarola Foto Enrico Pelos Rodolfo Predieri - Edito da Unioncamere e ALG
ALTA VIA DEI MONTI LIGURI - Testo Renato Grattarola Foto Enrico Pelos Rodolfo Predieri - Edito da Unioncamere e ALG

Un’attenta scelta tra diverse centinaia di fotografie, scattate dai fotografi-trekking Enrico Pelos e Rodolfo Predieri, lungo tutto il percorso dell’Alta Via dei Monti Liguri – il bel percorso trekking di 44 tappe e 440 Km circa lungo tutta la Liguria, da Ventimiglia a Ceparana – e diversi sentieri trasversali di avvicinamento, piacciono molto all’editore della guida ufficiale dell Ass. Alta Via che  pubblica il libro-guida ufficiale dall’UnionCamere (ed. 1999-2000) di Genova e dall’ALG (Az. Litografica Genovese). Un libro-guida che fa parte della biblioteca di ogni esperto escursionista o semplice camminatore che ama la Liguria

  • Testi di: Renato Grattarola
  • Fotografie: Enrico Pelos e Rodolfo Predieri
  • Foto di copertina: Enrico Pelos
  • Cartografia: Studio Cartografico Italiano
  • Collaborazioni ai testi di: Rachele Allio, Antonella Magnoli, Enrico Pelos, Ufficio Parchi e aree protette della Regione Liguria

After a careful choice of hundreds of photos taken by the trekking-photographers Enrico Pelos and Rodolfo Predieri across the Ligurian Montains High Way – a hiking trail of 44 stages and 440 Km along the Liguria region from Ventimiglia to Ceparana – the official “ALTA VIA DEI MONTI LIGURI” guide book (1999-2000) is published by UnionCamere of Genoa and ALG (Genoise Lithographic Co.) .

  • Texts by: Renato Grattarola
  • Photos: Enrico Pelos e Rodolfo Predieri
  • Cover photo : Enrico Pelos
  • Cartography : Studio Cartografico Italiano
  • Texts help by: Rachele Allio, Antonella Magnoli, Enrico Pelos, Ufficio Parchi e aree protette della Regione Liguria

Poche settimane dopo vengono pubblicati due interessanti articoli di recensione sul Secolo XIX.

ALTA VIA DEI MONTI LIGURI - Testo Renato Grattarola Foto Enrico Pelos Rodolfo Predieri - Edito da Unioncamere e ALG
ALTA VIA DEI MONTI LIGURI - Testo Renato Grattarola Foto Enrico Pelos Rodolfo Predieri - Edito da Unioncamere e ALG
Hohenweg der Ligurischen Berge - Text Renato Grattarola Photo Enrico Pelos Rodolfo Predieri - unioncamere
Höhenweg der ligurischen Berge - Text Renato Grattarola und Photo Enrico Pelos Rodolfo Predieri - Unioncamere ed.

PHOTOGALLERY     PHOTOSITE     SITE     PORTFOLIO     BOOKS

From GENOA to STONEHENGE with a 850 Fiat customized camper…

From Genova to Stonehenge with a 850 Fiat van customized as camper by the author
From Genova to Stonehenge with a 850 Fiat van customized as camper by the author

“So, so you think you can tell Genoa to Stone…
blue skies from England.
Can you tell a green field from a green steel van?
A journey with a lovely girl?
Do you think you can tell?”…

In 1975 I prepared a customized van (an 850 Fiat van customized as camper, quite surely unique in Italy in those times, with diy hidden double bed/sofa, diy wash basin pump, diy 2 fire cooker, fog and emergency lamp etc…) for a long journey with my lovely Rita. We started from Genoa (Liguria) with the falling snow, we crossed France, the Channel to arrive on the white cliffs of Dover in England. We drove then to the ancient and mysterious Stonehenge site…

Nel 1975 preparai un furgone personalizzato (un furgone Fiat 850 preparato come camper, quasi sicuramente unico in Italia a quei tempi, cotruenndo “fai da te” un letto matrimoniale/divano, assemblato un mobiletto contenete un lavello con rubinetto con pompa elettrica a 12V, un cucinino a 2 fuochi, completo di lampade antinebbia e di emergenza ecc . . ) per un lungo viaggio con lovelyRita. Partiti con la neve da Genova (Liguria), abbiamo attraversato la Francia e il Canale della Manica per approdare sulle bianche scogliere di Dover in Inghilterra. Abbiamo quindi proseguito fino all’antico e misterioso sito dalle grandi pietre di Stonehenge…

The Very Beginning

The Very Beginning
Ho pensato più volte al perché mi piaccia scappare, così, con la macchina fotografica, di prima mattina, in mezzo ai boschi.
Questo mio voler scappare dalla “dimensione cittadina” che si è sviluppato negli anni di crisi della “dimensione lavoro”.
“Fuggendo” anche solo per un giorno tornavo ricaricato da quei silenzi, da quelle montagne, dalle poche persone che incontravo.
Tutto cominciò con Mariapia “From me to you”. Fino a quel giorno, a quella festa a Savona. Non sapevo ancora chi fossero i “Beatles”. Quella musica era diversa, ma non capivo. Poi ho capito: era il mio antico spirito hippy, di vagabondo in autostop che riaffiorava, in chiave moderna.

%d bloggers like this: