AUTUNNO sul lago – AUTUMN on the Lake

LE 4 STAGIONI: AUTUNNO - THE 4 SEASONS: AUTUMN

Advertisements

AUTUMN ABANDONEMENT II – CASE BRUGOSECCO

AUTUMN ABANDONEMENT II – CASE BRUGOSECCO

AUTUMN ABANDONEMENT II

more on

>   SITEPUBLICATIONS

AUTUMN ABANDONEMENT

AUTUMN ABANDONEMENT

more on

>   SITEPUBLICATIONS

AUTUMN COLORS

AUTUMN COLORS

more on

>   SITEPUBLICATIONS

AUTUMN POETRY

AUTUMN POETRY

more on

>   SITEPUBLICATIONS

AUTUNNO Aurora e alba sul lago – AUTUMN Lake twilight and dawn

“Ormai è l’autunno, tutto torna a dormire, tutto scompare nella pace dell’inverno imminente.

Anche i rumori vanno in letargo come ghiri nelle tane. Le case tacciono, ascoltano,…”.
(Fantasmi di pietra, Mauro Corona)

Settembre è il mese del ripensamento sugli anni e sull’ età,
dopo l’ estate porta il dono usato della perplessità, della perplessità…
Ti siedi e pensi e ricominci il gioco della tua identità,
come scintille brucian nel tuo fuoco le possibilità, le possibilità…

Non so se tutti hanno capito Ottobre la tua grande bellezza:
Lungo i miei monti, come uccelli tristi fuggono nubi pazze, …

Cala Novembre e le inquietanti nebbie gravi coprono gli orti…

(Francesco Guccini, Canzone canzone dei dodici mesi)

“Inclino adesso all’autunno dal colore che inebria;
amo la stanca stagione che ha già vendemmiato.
Niente più mi somiglia, nulla più mi consola,
di questo vecchio sole ottobrino che splende…”
(Vincenzo Cardarelli)

Così cadono le fronde intorno all’albero in autunno:

esso non ne sa nulla, la pioggia lo bagna o lo colpisce il sole o il gelo,

la vita gli si ritrae lentamente in uno spazio minimo e intimo.

Esso non muore. Aspetta.
(Hermann Hesse)

In autunno tutto ci ricorda il crepuscolo – e tuttavia, mi sembra la stagione più bella;

volesse il cielo allora, quando io vivrò il mio crepuscolo, che ci fosse qualcuno che mi ami come io ho amato l’autunno.
(Soren Kierkegard)

Atre foto in – More photo on

SITE BOOKSWRITINGS SLIDESHOWS

AUTUNNO AL LAGO DI VAL NOCI

Il Lago di val Noci è un lago artificiale tra i monti dell’Appennino dell’entroterra genovese. L’invaso con la sua diga in calcestruzzo alta 56 m fu costruito tra il 1924 e il 1930 sul corso del rio omonimo e serve all’approvvigionamento idrico della città di Genova ed altri centri del genovesato. Esso è circondato da una cornice naturale di monti tra i quali spiccano il monte Bano (1035 m), il monte Candelozzo (1036 m) e l’Alpesisa (989 m) e nei quali cresce una fitta vegetazione di boschi di castagni, ontani, carpini, maggiociondoli, ciliegi selvatici e frassini. Diverse frazioni si affacciano sullo specchio acqueo: alcune sono abitate come Caiasca e Sanguineto ma altre sono ormai quasi disabitate.

Alba sul lago – Lake dawn

Il lago e in alto a sinistra la frazione di Caiasca

The lake and on top left Caiasca village

Case Fontana

Case Fontana rural houses

Panorama sul lago, la diga e su alcuni dei monti dell’Alta Via dei Monti Liguri

Panorama on the Val Noci lake, the dam and some of the mountains of the Liguria Mountains High Way trail

Panorama della diga, il lago, la parete di arrampicata e sul monte Bano

Panorama of the dam, the lake, the climbing wall and Bano mount

The Val Noci Lake is an artificial one and is placed among the Appenines mountains of the hinterland of Genoa. The basin with its 56 m high concrete dam was built between 1924 and 1930 on the course of the river of the same name and is used for the water supply to the city of Genoa and other cities of the Genoese. The lake is surrounded by a natural setting of mountains like Mount Bano (1035 m), Mount Candelozzo (1036 m) and Alpesisa (989 m) and in which grows a nice forest composed mainly by trees  like chestnut, alder , hornbeam, laburnum, wild cherry and ash. Different fractions overlook the water surface: some are inhabited as Caiasca and Sanguineto but others are almost uninhabited.

(all translations by ep)

Atre foto in – More photo on

SITE BOOKSWRITINGS SLIDESHOWS