Luoghi Abbandonati Abandoned Places – Tramonto su LOCALE ABBANDONATO IN LIGURIA

LUOGHI ABBANDONATI - ABANDONED PLACES

https://www.facebook.com/LuoghiAbbandonatiAbandonedPlacesByEnricoPelos?ref=bookmarks
http://www.enricopelos.it

Luoghi Abbandonati Abandoned Places PAESE ABBANDONATO DI LIGURIA

LUOGHI ABBANDONATI - ABANDONED PLACES

 

http://www.enricopelos.it

 

 

CAMERA CON VISTA (A Room with a View)

CAMERA CON VISTA (A Room with a View)

LUOGHI ABBANDONATI - ABANDONED PLACES

[luoghi abbandonati – abandoned places series]

more on

>   SITEPUBLICATIONS

TRAMOGGIA E PAGLIA DELL’ULTIMA FIENAGIONE

TRAMOGGIA E PAGLIA DELL’ULTIMA FIENAGIONE

LUOGHI ABBANDONATI - ABANDONED PLACES

[luoghi abbandonati – abandoned places series]

more on

>   SITEPUBLICATIONS

2 WINDOWS AND THE BICYCLE

2 WINDOWS AND THE BICYCLE

LUOGHI ABBANDONATI - ABANDONED PLACES

[luoghi abbandonati – abandoned places series]

more on

>   SITEPUBLICATIONS

VEGETAZIONE INVADENTE NELLA STRADA PRINCIPALE DEL PAESE ABBANDONATO

 

 

 

 

VEGETAZIONE INVADENTE NELLA STRADA PRINCIPALE DEL PAESE ABBANDONATO

LUOGHI ABBANDONATI - ABANDONED PLACES

 

[luoghi abbandonati – abandoned places series]

more on

>   SITEPUBLICATIONS

THE LAST DEPOSIT

L’ULTIMO DEPOSITO – THE LAST DEPOSIT

LUOGHI ABBANDONATI - ABANDONED PLACES

[luoghi abbandonati – abandoned places series]

more on

>   SITEPUBLICATIONS

A TASTE OF CAMPANIA

La Campania è una bella regione. Purtroppo le cronache e i molti luoghi comuni non le fanno onore e offuscano un grande passato, sconosciuto a molti.
Molte similitudini la accomunano alla Liguria in primis quelle tra i due capoluoghi Genova e Napoli con i loro porti e le loro storie mercantili e le due coste quella Ligure di levante e quella sorrentina-amalfitana.
Leggendo alcuni libri si può apprendere che:
– Napoli, al tempo dei Borboni e il Regno delle Due Sicile, è stata la prima città al mondo ad avere l’acqua nelle case
– Napoli era tra le prime città d’Europa per popolazione, seconda solo a Parigi.
– La prima galleria ferroviaria del mondo fu costruita in quella che fu anche la prima linea ferroviaria in Italia, la Napoli-Portici
– A Napoli viene installata la prima illuminazione a gas.
– Anche il primo esperimento con l’energia elettrica in Italia avvenne in Campania a Capodimonte.
– La flotta borbonica ebbe la prima nave a vapore sulla rotta Napoli-Palermo, primi nel mediterraneo e quarti nel mondo.
– Fu sempre da Napoli che partì la prima nave linea Palermo-New york, un piroscafo ad elica con tre alberi.
etc. etc e si potrebbe continuare….

ITALY  A TASTE OF CAMPANIA

ITALY  A TASTE OF CAMPANIA

ITALY  A TASTE OF CAMPANIA

ITALY  A TASTE OF CAMPANIA

ITALY  A TASTE OF CAMPANIA

ITALY  A TASTE OF CAMPANIA

ITALY  A TASTE OF CAMPANIA

ITALY  A TASTE OF CAMPANIA

ITALY  A TASTE OF CAMPANIA

Campania is a beautiful region. Unfortunately, the news and many clichés do not do certain honor and a great past obscure, unknown to many.
The many similarities shared by the Liguria primarily those between the two capitals Genoa and Naples with their ports and their cargo and the two stories that Ligure eastern coast and the Sorrento-Amalfi.
Reading some books you can learn that:
– Naples, at the time of the Borboni and the Kingdom of the Two Sicilies, was the first city in the world to have the water in homes.
– Naples was one of the first cities in Europe by population, second only to Paris.
– The first railway tunnel in the world was built in what was also the first railway line in Italy, the Naples-Portici.
– In Naples was installed the first gas lighting system.
– The first experiment with electricity in Italy took place in Campania at Capodimonte.
– The Borboni fleet was the first to have a steamboat on the route Naples-Palermo, first in the Mediterranean and fourth in the world.
– From Naples was the first ship on the route Naples Palermo-New York, a ship propeller with three masts.
etc.. etc and we could continue ……

 

more on

>   SITEPUBLICATIONS

Luoghi Abbandonati POMPEI LA CITTA’ SEPOLTA

Pompei è tornata alla luce, a seguito di alcuni ritrovamenti nel XIX secolo, dopo essere scomparsa per secoli sommersa da ceneri, lava e lapilli eruttati dal Vesuvio nel 79 d.C. (eruzione che colpì anche Ercolano, Stabia e altri centri minori). Fu proprio per questa causa che oggi può testimoniare la vita antica nonostante siano passati quasi due millenni e diventando così il sito archeologico più importante del mondo. Ovviamente non basta un giorno per la visita all’antica città romana alle case, ai templi, alle terme, al lupanare, alle taverne, alle ville, ai mosaici, agli affreschi etc..
Percorrendo i suoi grandi viali lastricatie le sue piazze si può ben immaginare la vita di allora le usanze e i costumi per arrivare infine all’anfiteatro usato per gli incontri dei famosi gladiatori e reso celebre, in tempi più moderni, dall’atmosfera e dalla musica dei mitici Pink Floyd nel 1971.

ITALY Luoghi Abbandonati POMPEI LA CITTA' SEPOLTA

ITALY Luoghi Abbandonati POMPEI LA CITTA' SEPOLTA

ITALY Luoghi Abbandonati POMPEI LA CITTA' SEPOLTA

ITALY Luoghi Abbandonati POMPEI LA CITTA' SEPOLTA

What is the abandoned city or ghost town world’s most famous?
The abandoned place (even if unintentionally and for force majeure …) par excellence?
POMPEI

Pompei came to light, with som discoveries started in XIX century, after being missing for centuries, buried under ash, lava and lapilli erupted from Mount Vesuvius in 79 AD (the eruption also hit Ercolano, Stabia and other minor villages). It was precisely for this reason that today it can witness the ancient life in that area despite nearly two millennia have past and making it the most important archaeological site in the world. Obviously one day is not to visit the ancient Roman city, houses, temples, thermal baths, ancient brothel, taverns and villas, mosaics, frescoes, etc. ..

Along its wide paved avenues and its streets you can well imagine the life of the people and their costumes then finally arriving to the amphitheater used for meetings of the famous gladiators and also made famous, in modern times, by the atmosphere and the music of the legendary Pink Floyd concert in 1971.

more on

>   SITEPUBLICATIONS

FABBRICHE DI CAREGGINE IL PAESE FANTASMA DEL LAGO DI VAGLI – FABBRICHE THE GHOST TOWN OF THE VAGLI LAKE

Fabbriche di Careggine è un paese abbandonato.
Più precisamente è proprio un paese fantasma.
Eh si, perchè compare ogni dieci anni circa.
Ogni qualvolta l’Enel decide di svuotare il lago di Vagli, a Vagli di Sotto, in Garfagnana in provincia di Lucca, nella splendida Toscana.
Per la precisone è però dal 1994 che non si fa più vedere e quindi, questa volta sono tra poco circa venti anni…

Secondo le mie ultime informazioni ne passeranno ancora molti e forse, sembra, non ricomparirà più’.

Una storia simile l’abbiamo anche in Liguria. La costruzione di un lago dell’Amga, il Brugneto nel Parco dell’Antola, ha fatto scomparire due piccole frazioni quelle di Frinti e di Mulini di Brugneto che non sono più riapparse con una sola eccezione e parzialmente in un anno di particolare siccità.

Queste fotografie, tra le diverse fatte con il mio amico Rodolfo, sono rimaste nei raccoglitori e nei cassetti per tanto tempo e sono riemerse anche loro dall’oblio, come l’antico paese, fondato da fabbri bresciani nel lontano XIII secolo.
Allorquando il paese riappari’… tornarono alla luce antichi muri e ambienti, la chiesa, il campanile, il ponte sulla Via Vandelli etc…
Figure… presenze… forse fantasmi… dicono che si aggirino ancora tra quelle mura, e che aleggino sulle acque notturne da quando è stato riempito il lago…
… e la sua fama divenne tale che vennero a vedere Fabbriche persino in aereo delle troupes televisive dal Giappone…

FABBRICHE DI CAREGGINE IL PAESE FANTASMA DEL LAGO DI VAGLI

FABBRICHE DI CAREGGINE IL PAESE FANTASMA DEL LAGO DI VAGLI

Fabbriche di Careggine is an abandoned town.
More precisely, it is a ghost town.
Oh yes, because it appears every ten years.
Whenever the Enel (the national electric energy authority) decides to empty the lake of Vagli, in Vagli di Sotto, in Garfagnana in the province of Lucca, in wonderful Tuscany.
To be more precise, however, it is since 1994 that you cannot longer see the village, and therefore, they are about twenty years …

According to the my latest information may be it will not be possible to see the village for many years to come, or even nevermore.

A similar story we have in Liguria. The construction of an Amga (the Genoise water supply authority) lake, the Brugneto in Antola Park, made to disappear two small villages called Frinti and Brugneto mills and they no longer reappeared with just one exception, the exception in a particulcularly drought year.

These photographs, among the many taken with my friend Rodolfo, have been in the drawers for a long time and they also re-emerged from oblivion, as the ancient town, founded by blacksmiths from Brescia back in the thirteenth century,
When the village came to light again … returned to life the ancient walls and environments, the church, the bell tower, the bridge on the Via Vandelli, etc….
Figures .. maybe ghosts … they say still wander within those walls, and hover over the waters at night since the lake was filled…
… and his fame became so great that they came to see Fabbriche even by air TV crews from Japan …

more on

>   SITEPUBLICATIONS